Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ forfora/ cuoio capelluto irritato

Perchè ho la forfora, cause e rimedi (forfora grassa/secca)

Perché ho la forfora? Lavo i capelli, uso i prodotti consigliati per combatterla, eppure il problema non si risolve. Le cause all’origine della forfora possono essere diverse e i rimedi esistono. Andiamo a scoprirli insieme!

Come la pelle del viso, che può essere secca, grassa o mista, anche il cuoio capelluto può presentare queste caratteristiche. Ciò dipende dal sebo in esso presente. Andiamo a vedere che cos'è il sebo.

Il sebo è una sostanza oleosa naturale prodotta a livello dei follicoli piliferi che ha la funzione di rendere la pelle morbida e idratata e di proteggerla da polvere, inquinanti, vento e raggi solari. Quando però la produzione di sebo diventa eccessiva, la pelle diventa grassa ed oleosa e anche i capelli sono enormemente influenzati da questa condizione. Il sebo infatti si va a depositare alla base del capello andandolo a rendere perennemente unto, pruriginoso e antiestetico. Al contrario, una produzione di sebo non equilibrata e troppo scarsa, può essere all’origine di desquamazioni.

New call-to-action

Cause della forfora grassa

Un cuoio capelluto grasso può presentare anche la forfora grassa, un disagio che si presenta come una desquamazione biancastra a livello del cuoio capelluto provocata dall'aumento del ricambio cellulare della cute. La forfora grassa è caratterizzata da scaglie grosse e spesse, che difficilmente si riescono a rimuovere con il movimento dei capelli e con lo shampoo, ed è responsabile di un prurito più o meno fastidioso ed è un inestetismo di grande impatto.

Il primo passo per prendersi cura di una cute grassa con tendenza alla forfora è quella di capire quali sono le cause, che possono essere molteplici, elenchiamo di seguito le più frequenti:

  • Produzione di sebo dovuta a fattori ormonali. Uno squilibrio ormonale che va ad aumentare la produzione di ormoni androgeni può portare ad una eccessiva produzione di sebo. Questa può essere, come in adolescenza, una condizione temporanea che si risolve spontaneamente, oppure se si tratta di squilibri ormonali primari può essere necessario un intervento specialistico.
  • Pelle grassa, causa anche della presenza di forfora grassa.
    Se hai la pelle del viso grassa e con imperfezioni è molto probabile che anche il tuo cuoio capelluto soffra della stessa problematica e presenti la forfora grassa. (Se vuoi sapere come puoi trattare la pelle grassa, mista od oleosa puoi leggere questo articolo sul nostro blog: clicca qui)
  • Alimentazione poco sana ed equilibrata.
    L'alimentazione incide tantissimo sull'aspetto della nostra pelle e dei nostri capelli, mangiare cibi sani e nutrienti aiuterà la nostra cute ad essere altrettanto sana e bella.
  • Stress nervoso. Un periodo di stress particolarmente intenso può portare alla liberazione di Cortisolo e di altri ormoni che possono andare ad aggravare situazioni infiammatorie e di cute grassa e impura.
  • Lavaggi troppo frequenti e con shampoo aggressivi o non adatti alle esigenze specifiche, che possono irritare il cuoio capelluto causando una produzione di sebo ancora maggiore.
  • Utilizzo di cosmetici irritanti e untuosi come prodotti per lo styling tipo gel, lacca, mousse etc. spesso responsabili di irritazioni e di un aumento del sebo.
  • Disbiosi del microbiota del cuoio capelluto, la cui irritazione può portare anche a dermatiti e a stati infiammatori intensi.

I rimedi per la forfora grassa

La salute dei capelli è strettamente correlata alla salute della cute e all'equilibrio dei microrganismi che la popolano. Come la pelle di tutto il nostro corpo, anche il cuoio capelluto presenta una microflora composta da batteri buoni che se in equilibrio mantengono la nostra pelle sana e bella. Quando invece fattori esterni o interni ne cambiano la composizione o ne alterano lo stato, la nostra cute inizia a presentare delle problematiche come la produzione di sebo eccessiva che può portare alla forfora grassa.

La regola numero uno sarà quindi quella di adottare dei comportamenti che non vadano ad alterare e ad irritare la cute, ma che gli diano tutto ciò di cui ha bisogno!

Contro la forfora si tratta spesso di adottare semplici rimedi naturali e buone abitudini! Ecco alcuni suggerimenti:

  • Non usare shampoo che non siano specifici per le esigenze dei vostri capelli (soprattutto se in presenza di forfora!) e che siano troppo aggressivi, cosa che andrebbe ad irritare ulteriormente la cute. Preferite shampoo delicati!
  • Dedicate un piccolo spazio quotidiano alla cura dei vostri capelli e della vostra cute. Utilizzate pre-trattamenti con lozioni purificanti e lenitive e scrub delicati che vadano a pulire la vostra cute dalle cellule morte senza rimuovere la naturale oleosità della cute. (Ne parliamo qui)
  • Non trascurare psoriasi, dermatiti o altre problematiche.
  • Massaggiate delicatamente il cuoio capelluto durante lo shampoo (ma non esagerate!). Andrete a stimolare il microcircolo, dando maggiore nutrizione al vostro bulbo pilifero che vi ringrazierà donandovi capelli splendenti!
  • Non utilizzare cosmetici per lo styling irritanti o untuosi
  • Optate per un’alimentazione ricca ed equilibrata
  • Allontanate lo stress e le tensioni che possono gravare enormemente sullo stato dei capelli
  • Non avvicinate troppo il phon al cuoio capelluto durante l’asciugatura, tenetelo a debita distanza per evitare di irritare ulteriormente il cuoio capelluto e per fare in modo che l’eccesso di calore non vada a fluidificare ulteriormente il sebo rendendo i capelli ancora più unti

In caso di forfora grassa quindi, la cosa ideale è strutturare una beauty routine in grado di purificare e alimentare il cuoio capelluto in modo corretto. In questo articolo sul nostro sito potrete trovare la giusta hair care. Clicca qui.

Cause della forfora secca

Un cuoio capelluto sano è liscio, senza squame e di un colore rosa chiaro, quando invece presenta delle problematiche come una cute sensibile ed irritabile si arrossa subito, brucia e si desquama facilmente anche solo al tatto o in seguito all'utilizzo di shampoo aggressivi, situazioni di stress, aria secca o umida e temperature troppo elevate.

La piccole squame di desquamazione si depositano su cute e capelli sotto forma di forfora secca.

Le cause della forfora secca possono derivare da fattori esterni o interni.

Fattori esterni

  • Shampoo aggressivi e lavaggi troppo frequenti con prodotti non adeguati
  • Pelle secca e disidratata a causa dell’aria secca, del riscaldamento, etc.
  • Trattamenti di colorazione, decolorazione e permanente
  • Raggi UV e acqua clorate
  • Danni meccanici a causa di spazzole o strumenti affilati.
  • Inquinamento, che deposita sui capelli elementi dannosi che possono sensibilizzare la cute
  • Uso di farmaci per la pelle come quelli per dermatiti e psoriasi

Fattori interni

  • Squilibrio nel processo di secrezione sebacea
  • Stress, che genera radicali liberi, che modificano la struttura del cuoio capelluto
  • Metabolismo irregolare
  • Squilibri e cambiamenti ormonali
  • Naturale processo di invecchiamento, la pelle produce meno sebo per idratarsi
  • Allergie ed intolleranze alimentari

 

 

I rimedi naturali per il cuoio capelluto con desquamazione e forfora secca

L’aiuto più efficace che ci offre la Natura per la bellezza e la salute di cute e capelli sono i prebiotici. Vediamo cosa sono e come agiscono!

I prebiotici secondo definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sono “organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata apportano un beneficio alla salute dell’ospite”. Sono microrganismi non patogeni che assumiamo tramite alimenti e/o integratori, e che apportano benefici al nostro organismo.

I prebiotici sono sostanze organiche, come le fibre, che stimolano la crescita dei “batteri buoni” che costituiscono il nostro microbiota.



Sono ingredienti selettivamente fermentati in grado di apportare cambiamenti nella composizione e nell’attività della microflora e possono essere assunti per via orale o applicati direttamente dove è richiesta la loro azione, come nel nostro caso!


I prebiotici non contengono microrganismi vivi (come inveci i probiotici), ma delle sostanze in grado di supportare il metabolismo energetico o altre funzioni vitali dei batteri che compongono la nostra microflora naturalmente presente con funzione protettiva, in tessuti specifici dell’organismo (es. microflora sulla pelle, microflora intestinale, microflora sul cuoio capelluto etc.).

I prebiotici agiscono modificandone e riequilibrandone la composizione oppure ottimizzando l’ambiente che li ospita, per esempio cambiando il pH o altri fattori incidenti. Grazie a questa azione, promuovono la moltiplicazione dei batteri benefici rispetto a quelli dannosi, migliorando notevolmente l’equilibrio fisiologico dei tessuti e la funzionalità dell’organo sul quale si va ad agire, in questo caso il nostro cuoio capelluto e i nostri capelli! Se vuoi approfondire la conoscenza dei prebiotici puoi leggere il nostro articolo Probiotici e prebiotici: cosa sono e qual è la differenza tra loro.

In caso di forfora secca quindi, la cosa ideale è trattare il cuoio capelluto irritato con prodotti specifici in grado di alimentarlo in modo corretto. In questo articolo sul nostro sito potrete trovare la giusta routine. Clicca qui.

New call-to-action

 

Lascia il tuo commento

Cerca Nel Blog

Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Cosmetici Sostenibili

Autoproduzione

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori

Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

Produzioni personalizzate