Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ Etichette e certificazioni

Aumentano i cosmetici contraffatti. Ecco il vademecum

Sempre più sepesso i fatti di cronaca riportano maxi sequestri di cosmetici contraffati. Non si tratta solo di truffe ai danni delle aziende e della società, perchè, oltre a rappresentare una piaga sociale ed alimentare giri malavitosi, questi rappresentano un potenziale pericolo anche per la nostra salute.

Secondo quanto risulta dai dati del Ministero dello Sviluppo economico, la falsificazione di cosmetici in Italia ha registrato un incremento del +264% da un anno all'altro.
La Guardia di Finanza ha sequestrato sempre più cosmetici irregolari contenenti metalli pesati come nichel, piombo, cobalto e cromo presenti in concentrazioni tali da provocare dermatiti e forti reazioni allergiche.
Gli episodi di allergie da contatto, infatti, sono aumentati: erano il 4% negli anni ’80, mentre adesso si è avuto un aumento dell’8-15% fino anche al 27%.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con la Direzione generale per la lotta alla contraffazione, ha elaborato quindi un vademecum per informare i consumatori sui rischi connessi all'acquisto dei cosmetici contraffatti. Sono semplici consigli che - oltre a difenderci dalla contraffazione - possono essere utili in generale per valutare consapevolmente l'acquisto che stiamo facendo.

Ecco i consigli da seguire:

  1. Leggere attentamente l’etichetta e le informazioni riportate sul packaging. Per legge devono essere indicate: funzione del prodotto; ragione sociale e sede legale del produttore/importatore stabilito nell’Ue; lotto di fabbricazione; lista degli ingredienti presenti nella formulazione(INCI); eventuali istruzioni, precauzioni e destinazioni d’uso; la durata del prodotto dopo l’apertura della confezione.
  2. Acquistare i prodotti attraverso canali sicuri. In questi rientrano rivenditori autorizzati come profumerie, supermercati, farmacie, negozi specializzati. Bisogna, invece, fare molta attenzione agli acquisti effettuati presso le bancarelle o su internet. I cosmetici venduti a basso prezzo per strada spesso sono fondi di magazzino di prodotti originali immessi sul mercato anni prima, che spesso sono sottoposti a pessime condizioni di conservazione (ovviamente esistono venditori ambulanti seri e siti internet affidabili!)
  3. Evitare cosmetici che sembrano riportare un marchio famoso a basso costo: è probabile che si tratti di merce contraffatta. Il rapporto qualità/prezzo di un cosmetico contraffatto è sicuramente sfavorevole in merito alla qualità.

Per garantire la sicurezza di tutti i prodotti cosmetici, la normativa prevede delle restrizioni per l’uso di determinate sostanze. Il problema è che nei cosmetici realizzati con ingredienti di bassa qualità e che non sono stati adeguatamente controllati è più facile riscontrare tracce di ingredienti pericolosi e vietati come piombo, arsenico, mercurio, cloro, etcc.)

Per riportare degli abusi o avere maggiori informazioni: www.uibm.gov.it.

Lascia il tuo commento

Cerca Nel Blog

    Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

    Invia la tua ricetta

    Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

    Ordina il minikit

    Cosmetici Sostenibili

    Autoproduzione

    Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

    Vai all’area rivenditori

    Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

    Produzioni personalizzate