Menu

Gli approfondimenti de La Saponaria

La Saponaria per Pesaro 2024: la natura della cultura

"Appena abbiamo saputo che Pesaro, la nostra città, sarebbe diventata Capitale italiana della Cultura 2024, abbiamo iniziato a pensare a come avremmo potuto dare il nostro contributo attivo. La nostra città ci ha dato tantissimo credendo in noi quando eravamo giovani e sognatori ed è per noi un onore oggi poter contribuire ad un progetto così importante come eccellenza del territorio”.

Con queste parole, Lucia Genangeli, co-fondatrice de La Saponaria, racconta come è partita l'idea di questo progetto che siamo super felici di presentare! In collaborazione con Pesaro 2024 capitale italiana della cultura è nata una capsule collection di cosmetici sostenibili e bio che vuole raccontare il nostro splendido territorio e che si inserisce perfettamente nel tema scelto per quest'anno da Pesaro 2024: la natura della cultura.

La collezione, in edizione limitata è composta da quattro cosmetici certificati biologici pensati per prendersi cura del corpo in maniera sostenibile e adatti a tutta la famiglia:
- Ginestra - Bagnodoccia rivitalizzante
- Uva - Shampoo nutriente
- Oliva - Crema mani e corpo
- Guado blu - Sapone mani protettivo

Già dai loro nomi capiamo che quella che si tratta di una vera e propria ode alla natura del territorio marchigiano. Ogni prodotto infatti è stato pensato e formulato a partire da un ingrediente caratteristico:

- la Ginestra che da tempo immemore tinge d’oro i colli marchigiani e diffonde il suo caratteristico profumo floreale e aromatico.
- L’Uva Rosso Pergola DOC, dell’azienda vitivinicola di Terracruda in Fratte Rosa, un’eccellenza del territorio marchigiano.
- L’Oliva, custode millenaria della storia pesare e marchigiana e materia d’origine del pregiato Olio extravergine di Cartoceto DOP.
- Il Guado, pianta da cui si estrae un vibrante colore blu ampiamente utilizzato al tempo dei duchi di Urbino per tingere i tessuti e colore imprescindibile della tavolozza di Raffaello.

E per rendere ancora più concreto il gesto di preservare la “Natura della Cultura” abbiamo optato per un packaging leggero e sostenibile, zero waste e plastic free: tutti i flaconi sono infatti in alluminio riciclato mentre il sapone è contenuto in una scatolina in cartoncino riciclato. Questi materiali non solo rendono ancora più preziosi i prodotti di questa capsule collection che sembra proprio un gioiellino, ma contribuiscono a preservare la bellezza della natura che ci accoglie e ci ispira. Scegliendo questi materiali virtuosi abbracciamo la circolarità e dimostriamo che l’eleganza e la praticità possono coesistere con la responsabilità ambientale. 

gruppo-Pesaro2024-900x600-palla-di-pomodoro

Valori cardine: gli ingredienti etici del territorio

Da sempre gli ingredienti qui a La Saponaria vengono secondo il principio della macchia ad olio, privilegiando materie prime locali e poi allargandosi pian piano in base alla loro naturale disponibilità. Secondo noi è anche questo il segreto del successo delle nostre formule: utilizzare sempre ingredienti ottimi e sostenibili ci permette di raggiungere grandi risultati.

Luigi Panaroni, co-fondatore de La Saponaria insieme a Lucia Genangeli spiega: “Ci piace conoscere direttamente i nostri fornitori, quindi il legame con il territorio in questo senso è naturale. Abbiamo sviluppato rapporti di collaborazione con piccole aziende agricole per rifornirci di olio d’oliva, oli essenziali, piante officinali e di altri ingredienti che utilizziamo nelle nostre preparazioni”.

Tutti i nostri ingredienti quindi sono a Km0, etici, provenienti da agricoltura biologica. E se qualcosa non è presente nel nostro territorio, scegliamo ingredienti provenienti dal mercato equosolidale, che provengono quindi da progetti che prevedono un giusto compenso per i lavoratori coinvolti e che abbiano una ricaduta positiva sul territorio di provenienza sostenendo progetti virtuosi.

Tra gli ingredienti della regione che usiamo normalmente troviamo l’olio Semi di Lino da Urbino, l’olio di lavanda da Mombaroccio, l’Iris da raccolta spontanea nel maceratese e tantissimi altri. In occasione delle limited edition realizzate in collaborazione con Pesaro 2024, si possono menzionare anche l’Uva rosso Pergola di Terra Cruda e l'Olio di Cartoceto DOP.

Lucia aggiunge: “Siamo orgogliosi di poter fare la nostra parte in questo progetto che consentirà a tanti di conoscere le meraviglie del nostro territorio. Speriamo di dare grande risonanza al progetto tramite la nostra rete e che tanti si innamoreranno di Pesaro come è successo a noi!”

 

La capsule collection La Saponaria per Pesaro 2024

Eccoli allora, in tutto il loro splendore, questi prodotti che si presentano come regali perfetti, utili e preziosi, adatti a tutta la famiglia.

Ginestra

Ginestra è molto più di un semplice bagnodoccia, è un’esperienza avvolgente che celebra la bontà e l’autenticità dei nostri ingredienti locali. 

Protagonista indiscussa è la rigogliosa ginestra, una pianta ricca di proprietà e di utilizzi, che cresce copiosa sulle colline marchigiane e le tinge d’oro. La ginestra è ideale anche per prendersi cura della pelle e mantenerla idratata e rimpolpata.

Alla formula abbiamo aggiunto anche Uva rossa biologica di Terracruda dall’azione antiossidante e tonificante, zenzero e mirtillo per un’azione energizzante.

Grazie al suo profumo delicato e fruttato sarà amato da tutti senza distinzione!

900x600-ginestra-bagnodoccia

Uva

Uva è lo shampoo nutriente e rivitalizzante che si fa custode dell’identità e dell’unicità del territorio marchigiano. Realizzato con uva Rosso Pergola DOC dell’azienda vitivinicola di Terracruda in Fratte Rosa, un’eccellenza del territorio marchigiano che coltiva i suoi vigneti seguendo i principi dell’agricoltura biologica con cura e rispetto per la natura.

L’uva rossa è una preziosa alleata della bellezza dei capelli. La sua ricca concentrazione di attivi aiuta a nutrire e idratare i capelli rendendo la chioma forte e lucente. La formula è arricchita con acido ialuronico e ginestra dalle proprietà idratanti e Arginina, un amminoacido delle proteine del capello che favorisce l’assorbimento dei principi attivi e rende la chioma più sana e nutrita.

E' uno shampoo nutriente e delicato adatto a tutta la famiglia! Come tutti gli shampoo liquidi de La Saponaria, è uno shampoo concentrato! Ne basta pochissimo ad ogni applicazione oppure può essere utilizzato diluito con acqua o idrolato in proporzione 1 a 3, una parte di shampoo e 3 di acqua o idrolato a scelta.

900x600-uva-shampoo

Oliva

Oliva è la crema mani e corpo che serba al suo interno una storia millenaria fatta di olivi rigogliosi, gesti antichi e tutta la bellezza del territorio marchigiano. 

Realizzata con il prestigioso olio extravergine di Cartoceto DOP, distillato dalle varietà locali di Leccino e Frantoio, ricco di antiossidanti, polifenoli e acidi grassi essenziali che donano alla pelle un’idratazione profonda e una morbidezza setosa. 

A completare la formula, ginestra idratante, uva rossa antiossidante e un ricco mix di alfaidrossiacidi - provenienti da un virtuoso progetto di upcycling degli scarti di frutta italiana - che aiutano a rinnovare delicatamente la pelle.

Cosa significa upcycling? L'upcycling, noto anche come riuso creativo, è il processo di trasformazione di materiali di scarto o prodotti inutili e indesiderati in nuovi prodotti che quindi ora assumono maggiore qualità, aumentando il loro valore ambientale e assumendo nuovi significati. La traduzione della parola upcycling potrebbe essere “recupero migliorativo” perché a differenza del normale riciclo, l’upcycling non solo dà una nuova vita a uno scarto, ma rende anche il prodotto più interessante dal punto di vista ambientale ed economico. E' quello che succede al nostro ricco mix di alfaidrossiacidi che proviene da scarti di frutta per uso alimentare. Ciò che non viene utilizzato viene quindi rilavorato invece di essere gettato e crea un nuovo ingrediente preziosissimo in grado di esfoliare delicatamente la pelle, rigenerarla e renderla più liscia, sana e nutrita!

Ecco perché Oliva è una crema perfetta da utilizzare per idratare e nutrire le mani ma anche per tutto il corpo. Basta applicarla al bisogno oppure dopo la doccia e massaggiarla fino a completo assorbimento.

900x600-oliva-crema-corpo-mani

Guado Blu

Fateci indovinare: una volta, tanto tempo fa, utilizzavate le saponette per lavare le mani e il viso ma poi avete smesso perché vi seccavano la pelle, passando a formule liquide. Tutto bene se non fosse che ogni formula liquida deve essere contenuta in un flacone, spesso in plastica usa e getta. Le saponette, spesso incartate nella carta, dal punto di vista del packaging erano più sostenibili: ma allora, perché ci seccavano la pelle tanto da non utilizzarle più? Questo dipende esclusivamente dalla qualità degli ingredienti in esse contenuti. Purtroppo la grande distribuzione ci ha abituato a formule molto aggressive oltre che inquinanti e non biodegradabili. La cattiva fama del sapone nasce da qui. Per fortuna però nel tempo sono state riscoperti i saponi naturali, formulati in maniera sostenibile e prodotti con ingredienti semplici: noi de La Saponaria siamo partiti proprio da qui, il sapone è stato il nostro primo amore. Al posto dei petrolati nelle saponette della cosmetica tradizionale, ci piace usare l'olio extravergine di oliva, il metodo che usiamo per la saponificazione è da sempre e ancora oggi artigianale: per fare un esempio, tagliamo a mano ogni singolo sapone che esce dal nostro laboratorio. Quando abbiamo pensato alla capsule collection eravamo sicuri che non sarebbe potuto mancare un sapone naturale, nostro vero biglietto da visita, che parlasse di noi e della bellezza del nostro territorio.

Ecco quindi Guado Blu: per farlo abbiamo usato Olio di Cartoceto certificato DOP, il migliore che la nostra zona ricca di uliveti sostenibili potesse offrire, ad azione nutriente ed elasticizzante.

All'interno troviamo anche altri ingredienti che rendono ricca e interessante la formula e che raccontano il territorio: Uva rossa biologica di Terracruda, dall'azione antiossidante e tonificante, Olio di Semi di lino bio di Urbino, dall'azione antiage e idratante.

E poi il Guado, ingrediente che dà il nome al sapone e che gli permette di avere il suo vibrante colore blu. La storia del guado è strettamente  legata al territorio del Montefeltro dove, ai tempi dei Duchi di Urbino, veniva coltivata con abbondanza, per tingere tessuti e non solo. Naturalmente non poteva mancare nella tavolozza di Raffaello. Per seimila anni l'uomo ha usato le piante per tingere. Solo da poco più di un secolo, dalla scoperta del colore artificiale, questa pratica magica è andata perduta. Con questo sapone vogliamo recuperare questa magia e portarla alla conoscenza di tantissime persone. 

900x600-guado-sapone
La Saponaria e Pesaro

La Saponaria è un laboratorio di cosmetici consapevoli che nasce da una grande passione e da piccoli passi. Inizialmente Lucia e Luigi, i nostri fondatori, partecipano a mercatini e fiere di prodotti artigianali locali e iniziano una collaborazione con il GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) di Pesaro. Qui trovano persone che, esattamente come loro, sono alla ricerca di uno stile di vita sano e genuino e che hanno l’ambizione di cambiare il mondo attraverso le proprie scelte. È proprio grazie ai “gasisti” che la loro passione si trasforma in un lavoro: indicono un crowdfunding, quando ancora non era pratica diffusa, per raccogliere la somma necessaria all’avvio del laboratorio, in tanti danno loro fiducia e credono nel progetto: nel 2007 nasce La Saponaria.

 

Oggi la nostra visione ruota intorno alla convinzione che un mondo migliore sia possibile e abbiamo deciso di fare la nostra parte producendo cosmetici che non fossero soltanto naturali e biologici ma 100% consapevoli. Questo si traduce in prodotti efficaci per chi li usa, con un basso impatto ambientale e un alto valore sociale. Una produzione fatta a mano e con amore a Pesaro, che racconta storie fatte di profumi, piccole aziende agricole, filiere etiche, ingredienti buoni e progetti fair trade. Tutti i cosmetici sono pensati per pesare il meno possibile sulla nostra amata Terra e sono racchiusi in packaging essenziali realizzati in materiali innovativi e green.

 

La Saponaria per Pesaro 2024

Lascia un commento
Tutti i commenti