Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ solari/ antimacchie

Scegli la miglior crema solare anti macchie e antirughe per il tuo viso

L’abbronzatura porta con sé alcuni rischi per la pelle, tra cui la formazione di macchie solari e rughe. Spesso al ritorno delle vacanze è facile riscontrare delle piccole discromie della pelle, presenti in particolare sul viso. In questa breve guida vediamo quindi quali sono i consigli per scegliere la miglior crema anti macchie e antirughe per il nostro viso, contrastando così i danni da raggi UV.

Le cause dell’invecchiamento cutaneo

L’invecchiamento cronologico procede secondo un programma predeterminato a livello genetico, perché si tratta di un naturale processo di senescenza (invecchiamento) delle cellule.

Ciò significa che i nostri comportamenti non possono impedire la progressione, ma possono influire in modo positivo su di essa limitandone i danni.

L’invecchiamento fotoindotto è conseguenza invece di fattori esterni legati all’ambiente in cui viviamo e alle abitudini comportamentali.

Quindi inquinamento, tabagismo e anche alimentazione, ma soprattutto per le zone molto esposte come il viso, i raggi UV sono considerati la causa principale dei segni di photo-aging.

I raggi UVA e UVB scatenano il rilascio dei radicali liberi nel corpo - un processo conosciuto come stress ossidativo, danneggiando così le cellule cutanee ed accelerando il fotoinvecchiamento.

New call-to-action

La pelle si auto-protegge dai raggi solari attraverso l'abbronzatura e l'ispessimento dell'epidermide, ma c'è anche un limite al livello di protezione che queste misure preventive offrono.

Tale limite varia da persona a persona e, una volta superato, il risultato sono danni permanenti alla pelle, ed un accelerazione dei segni visibili dell'invecchiamento: rughe più o meno profonde, perdita di volume e perdita di elasticità.

L'eccessiva esposizione ai dannosi raggi UV può provocare anche scottature solari, una pigmentazione non uniforme (le antiestetiche macchie solari) e, nel peggiore dei casi, addirittura il cancro alla pelle.

Questi danni si localizzano generalmente nelle zone maggiormente fotoesposte e quindi a livello del viso, delle mani e del decolleté.

invecchiamento cutaneo

Come si formano le macchie solari sul viso

Le macchie solari sul viso si formano a causa di un mal funzionamento dei melanociti, le cellule che producono la melanina.

La melanina, responsabile a sua volta della tanto desiderata abbronzatura, ha una funzione molto importante per la difesa della nostra pelle: si attiva infatti per proteggere la pelle dai raggi UV.

Purtroppo la maggior parte delle volte ci accorgiamo della “sofferenza” dei melanociti solo quando è troppo tardi, infatti spesso le prime macchie solari compaiono parecchio tempo dopo aver preso il sole, quando addirittura l’abbronzatura comincia a sbiadire.

Solitamente queste macchie delle pelle sono di colore più scuro, marroni o grigiastre.

In altri casi possono esserci anche dei fattori esterni che possono influenzare la formazione delle macchie solari, ad esempio può esserci una predisposizione genetica oppure più spesso la causa delle macchie solari possono essere fattori esterni come cosmetici non adeguati alla tipologia di pelle o l’uso di fragranze e profumi sintetici sotto il sole.

Per questo vogliamo sottolineare l’importanza di scegliere la miglior crema solare anti macchie e antirughe per il viso, in modo da contrastare efficacemente i danni da raggi UV.

Come riconoscere le macchie delle pelle

Le macchie della pelle si possono classificare in due tipologie: melasma o cloasma e lentiggini o efelidi.

  • Il melasma/cloasma: sono le macchie della pelle conosciute soprattutto perché frequenti tra le donne in gravidanza.
  • Le lentiggini solari o senili: questa tipologia di macchie solari può essere dovuta a una predisposizione genetica oppure si verifica quando la pelle non è stata protetta in modo efficace dai raggi UV.

Sono macchie che si sviluppano anche a seguito dell’invecchiamento cutaneo, diventando più numerose con il passare del tempo. Questo tipo di macchie colpiscono uomini e donne dopo i 40 anni, sono marroncine, piccole e molto diffuse, interessano solitamente la zona T del viso, il décolleté e il dorso delle mani.

New call-to-action

Queste macchie interessano soprattutto il viso, ma possono presentarsi anche su collo, decolleté e orecchie. Queste discromie sono dovute a un’alterazione ormonale che coinvolge gli estrogeni, gli ormoni femminili che solitamente interessano le donne che assumono la pillola anticoncezionale. Possono verificarsi anche in determinati momenti della vita di una donna come gravidanza e menopausa. Le donne più colpite da queste macchie della pelle hanno un’età compresa tra i 30-40 anni.

Le macchie hanno solitamente una forma irregolare e possono riassorbirsi naturalmente e scomparire momentaneamente, ma con la prime esposizioni solari si ripresentano.

Come prevenire le macchie solari e le rughe da raggi UV

La parola “magica” è più che mai prevenzione!

Come attività preventiva è fondamentale l’utilizzo di una crema solare per il viso ad azione antimacchie e antirughe, dall’azione antiossidante e fortemente riparatrice che aiutino la pelle a rigenerarsi e stimolino la produzione di nuovo collagene.



Molto interessante e di fondamentale importanza nella scelta della crema solare anti macchie e antirughe per il nostro viso è la tipologia di filtri solari contenuti.


Infatti, parlando di filtri chimici, è importante ricordare che non tutte le creme solari con questo tipo di filtri, a causa del loro meccanismo di azione ad assorbimento, sono davvero efficaci nella prevenzione delle macchie solari.

Questo poiché i raggi UV raggiungono in maniera diversa la pelle in base alla latitudine in cui ci troviamo, quindi ad esempio un prodotto efficace a Pesaro non potrà essere performante alla stesso modo ai Caraibi.

Mentre totalmente diverso è il discorso in caso di crema solare anti macchie e antirughe con filtri fisici.

In questo caso infatti, agendo per rifrazione e non per assorbimento, i filtri fisici sono ugualmente efficaci e performanti a qualsiasi latitudine.

prevenire il fotoinvecchiamento

Come scegliere la crema viso anti macchie e antirughe migliore

Per scegliere la migliore crema solare anti macchie e antirughe per il nostro viso è come sempre fondamentale fare molta attenzione agli attivi contenuti e quindi all’INCI.

Le sostanze attive da ricercare per la loro azione anti invecchiamento globale sono:

  • Acido ialuronico: una sostanza naturale presente nella nostra pelle, componente fondamentale dei tessuti connettivi. Con l’avanzare dell’età manifesta una carenza di acido ialuronico: indebolimento dei tessuti, rughe e inestetismi. Un reintegro dall’esterno giova molto allo strato epidermico del viso: stimola la formazione del collagene, ha proprietà antinfiammatorie, aiuta nella cicatrizzazione e contribuisce a proteggere l’organismo da virus e batteri.
  • Acqua costituzionale di mirtillo: ricchissima di vitamine, acidi organici ed antiossidanti naturali, tutte sostanze ritenute protettori per eccellenza del microcircolo capillare.
  • Vitamina E: il tocoferolo, denominato anche Vit. E è un potente antiossidante, antiradicalico, spesso associato alla Vit. A perché protegge dall’ossidazione. E’ una sostanza che si trova in natura, in grandi quantità nell’olio di germe di grano.
  • Girasole: ricco di vitamina E e vitamina B6, potenti antiossidanti. Nell’estratto sono presenti anche minerali, come il fosforo, il manganese, lo zinco ed il ferro, utili allo sviluppo energetico e al corretto funzionamento dell’organismo.
  • Bisabololo: ha proprietà lenitive e disarrossanti, effetto addolcente, soprattutto su pelli particolarmente delicate, irritate, danneggiate, esposte al sole e per le labbra screpolate. Ha inoltre un’ottima tollerabilità cutanea.
  • Aloe vera: potere rinfrescante e lenitivo. Effetto tensore delle piccole rughe, ottimo per schiarire le macchie dovute a un’eccessiva esposizione al sole e per rimarginare eventuali ferite successivamente. Spiccata azione antiossidante, cicatrizzante e riepitelizzante.
Bio pro day

E’ necessario proteggersi dal sole anche in città



Spesso facciamo l’errore di pensare che le creme solari vadano utilizzate soltanto al mare o in montagna, ma i raggi solari possono essere molto pericolosi anche durante la normale routine quotidiana di città.


L’esposizione quotidiana ai raggi solari senza protezione può causare la comparsa di macchie ed eritemi e un invecchiamento precoce della pelle anche se ci troviamo in città.

Le passeggiate prolungate, le soste quotidiane alla fermata dell'autobus e tutte le normali azioni che svolgiamo all'aria aperta, espongono la pelle del nostro corpo, viso in primis, ai raggi solari che, sommandosi all'inquinamento ambientale e allo smog cittadino, fanno diventare la nostra pelle più vulnerabile e tendente a segnarsi più facilmente.

Per questo è molto importante applicare ogni giorno anche in città prodotti con filtri solari, soprattutto in viso che è la parte maggiormente esposta del nostro corpo.

Una buona crema solare anti macchie e antirughe va quindi applicata come base trucco prima del make up per proteggere la pelle dal sole ed evitare così la comparsa di macchie, eritemi e contrastare l’invecchiamento cellulare .

La Crema viso bio-pro day è perfetta come base trucco per tutti i tipi di pelle, anche per la pelle grassa e sensibile, anche in condizioni particolarmente delicate come la gravidanza e l’allattamento.

ricordare sempre!

 

Lascia il tuo commento

Cerca Nel Blog

Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Cosmetici Sostenibili

Autoproduzione

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori

Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

Produzioni personalizzate