Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ Consigli d'uso

Come creare un angolo beauty in bagno: i consigli di Westwing

Ti capita mai di comprare una crema corpo e poi accorgerti che ne avevi già altre di scorta? O di non sapere più dove hai messo il pettine, o perdere gli ombretti in fondo a un cassetto e ritrovarli dopo un mese? Se hai risposto sì, è decisamente arrivato il momento di organizzare il tuo angolo beauty in bagno.

Come progettare l’angolo beauty

Un angolo beauty ben organizzato parte da uno spazio studiato bene. Che tu abbia a disposizione solo un cassetto o un intero mobile, parti da qui per progettarlo.

  1. Valuta lo spazio a disposizione e la posizione in cui puoi inserirlo. Se hai un bagno davvero troppo piccolo, puoi pensare di spostare l’angolo beauty anche in camera da letto;
  2. Valuta le tue abitudini: oltre a quelle primaria di lavarsi, ti trucchi tutte le mattine oppure ti prepari delle maschere fatte in casa? Il bagno è condiviso con qualcuno o lo usi solo tu? Sulla base di queste risposte saprai dove e come organizzare il tuo angolo beauty;
  3. Dividi gli oggetti per funzione e per frequenza d’utilizzo: le cose che usi di rado vanno nei ripiani alti, mentre spazzola, detergente, crema viso e make-up quotidiano vanno posizionati a portata di mano;
  4. Nascondi il più possibile: soprattutto se hai tante cose e se il bagno è condiviso da più persone, il rischio di confusione è altissimo. Preferisci pensili con le ante chiuse e lascia a vista solo gli oggetti più decorativi;
  5. Usa i contenitori: cestini di vimini o in metallo, scatole colorate o piccole scatoline in plexi per i trucchi, barattoli e vasi (anche di riciclo)… i vari accessori bagno devono diventare i tuoi alleati. In questo modo il bagno sarà più ordinato ed elegante (oltre che più facile e veloce da pulire).

Westwing-angolo-vintage

L’importanza del decluttering

Il bagno, al pari forse solo della cucina, è una delle stanze di casa in cui ci sono più cose. Spesso nei cassetti si accumulano cosmetici che non ci piacciono, creme solari di non si sa che anno, forcine, vecchie spazzole… la soluzione è nel decluttering, cioè liberarsi del superfluo.

La prima cosa da fare per organizzare l’angolo beauty è quindi svuotare cassetti e pensili, e valutare cosa buttare e cosa tenere. Controlla se consistenza, colore e odore dei prodotti sono cambiati, getta quello che si è modificato e ricordati che anche trucchi e cosmetici hanno una scadenza. Si chiama PAO (period after opening): sulla confezione è indicata con l’immagine di un barattolino e i mesi entro cui si deve usare il prodotto. È fondamentale tenerlo presente per le creme solari, ma il PAO deve essere tenuto in considerazione anche per make-up e altri prodotti. Per ricordarti quando devi buttare un cosmetico, scrivi sulla confezione la data in cui lo hai aperto.

Stai pensando di regalare trucchi che non usi mai? Fallo solo se non sono contaminati (es. non li hai toccati con le dita) e non regalare mai un mascara usato: il rischio congiuntivite è dietro l’angolo. Dopo aver valutato cosa tenere, pulisci i cassetti, i ripiani e anche i contenitori dei prodotti con acqua e alcol, e lava i pennelli per il trucco e le spazzole.

Ogni cosa al suo posto

Ora che hai davanti a te quello che vuoi tenere nel tuo angolo beauty, come riporlo in modo ordinato, anche se hai un bagno piccolo? Ecco cinque consigli ti guideranno nell’organizzazione:

  1. per risparmiare spazio arrotola gli asciugamani e mettili in un cestino o appendili a delle barre alla porta;
  2. usa divisori per cassetti (fissi o mobili, in stoffa o rigidi a seconda di quello che vuoi riporre) e, se non ne vuoi acquistare di nuovi, usa i portaposate;
  3. appendi un porta oggetti alla porta del bagno oppure alla porta interna dello scaffale: vedrai quanto spazio in più avrai guadagnato;
  4. appendi una barra magnetica per forcine e pinzette o per i trucchi (basta mettere un adesivo magnetico dietro ogni confezione, così li avrai sempre a portata di mano);
  5. sfrutta anche lo spazio sopra la porta, installando una mensola dove appoggiare delle ceste per conservare le scorte, phon e piastra o i prodotti che usi di meno.

Westwing-asciugamani

Tre stili per il tuo angolo beauty in bagno

Abbiamo parlato di funzionalità, ma l’occhio vuole la sua parte e l’angolo beauty deve essere anche piacevole alla vista. Ti proponiamo tre look.

Westwing-angolo-vintage_ok

Look vintage

Sogni una toeletta come quella della nonna in cui incipriarti il naso? Bastano davvero pochi oggetti per ricreare un perfetto angolo beauty dal sapore retro. Usa un vecchio servizio in argento per riporre trucchi e pennelli: un vassoio e una brocca daranno subito un tocco vintage al bagno.

Appoggia uno specchio antico sul top del lavabo e ordinaci sopra i profumi o gli smalti. Un’alzata per dolci di porcellana decorata con fiori diventa infine un espositore per i prodotti che usi quotidianamente.

Westwing-angolo-minimal

Angolo trucco minimal

Se invece vuoi decorare un angolo trucco minimale, ogni contenitore deve essere lineare, in colori sobri e con pochissime decorazioni, o di plexi trasparente. Le tonalità migliori in questo caso sono bianco, grigio e nero. In commercio esistono contenitori a più piani con base girevole per avere tutto a portata di mano in poco spazio. Il dettaglio che scalda l’angolo beauty minimal ed evita che l’atmosfera sia troppo fredda sono le piante: ad esempio, le orchidee vivono molto bene negli ambienti umidi.

Westwing-angolo-nordico

Stile nordico

Semplice, essenziale e luminoso, lo stile scandinavo è fatto di colori neutri e luminosi (bianco su tutti, con eventuali inserti in colori pastello), legno, dettagli neri e materiali naturali come il vimini, il cotone e il lino. Per realizzare il tuo angolo beauty in stile nordico acquista scatole di legno e ceste di vimini, usa una scala in legno come porta asciugamani ed espositore per le piante e appendi uno specchio con la cornice in ferro battuto.

 

New Call-to-action

Lascia il tuo commento

Cerca Nel Blog

    Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

    Invia la tua ricetta

    Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

    Ordina il minikit

    Cosmetici Sostenibili

    Autoproduzione

    Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

    Vai all’area rivenditori

    Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

    Produzioni personalizzate