Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ Etichette e certificazioni

Cosmetici bio: un tuo parere sulle certificazioni

Sisaponi biologiciamo di fronte ad una scelta: sempre più negozi, persone, movimenti dell’economia solidale ci richiedono che i nostri prodotti cosmetici siano certificati biologi per poter collaborare con loro.
Noi per le nostre produzioni abbiamo sempre selezionato con cura gli ingredienti valutandone ogni loro impatto diretto e indiretto, sull’uomo e sull’ambiente. Scegliere ingredienti biologici è sempre stata una nostra priorità, indipendentemente dalle certificazioni.

Fino a questo momento abbiamo scelto di non certificarci biologico. Una scelta consapevole, ma oggi i tempi sembrano cambiati ma la certificazione  sembra essere sempre più una necessità. Stiamo quindi studiando i disciplinari dei vari Enti e valutando di certificare i nostri cosmetici come bio.

Tu cosa ne pensi? Meglio certificarsi oppure no?
Quali sono le certificazioni del biologico in cosmetica che ti sembrano più affidabili?

Ecco le nostre riflessioni..

Perché i nostri cosmetici biologici non sono certificati biologici

Tre sono le ragioni fondamentali perché abbiamo scelto fino a questo momento di non avvalerci delle certificazioni del biologico.
La prima riguarda la filosofia con cui scegliamo le materie prime, basata sulla conoscenza diretta di piccoli produttori, la seconda si basa sulla considerazione della poca affidabilità e rigore di molte certificazioni del biologico in cosmetica e la terza è una ragione di costi.

1. La filosofia: piccoli produttori, fiducia e conoscenza diretta
Da sempre abbiamo scelto di utilizzare ingredienti biologici, rivolgendoci in prevalenza a piccoli produttori nell’acquisto delle materie prime.
Una scelta spesso guidata più dalla conoscenza diretta e dalla percezione sul”campo” dell’onestà e della cura messa nelle coltivazioni più che basandoci su certificazioni o etichette. Anche perché, spesso i piccoli produttori, non hanno produzioni quantitativamente sufficienti per giustificare i costi delle certificazioni (anche se qualitativamente se le meriterebbero di sicuro!).

2. Mancanza di rigore in molte certificazioni del biologico in cosmetica
Quando siamo partiti ad occuparci di cosmetici naturali non eravamo in tanti. Ora sembra che tutti si siano convertiti al biologico e alle cose “genuine”. Fateci caso: esiste in commercio un cosmetico o un detergente che non riportino in etichetta “naturale”? Leggendo poi con attenzione gli ingredienti riportati in etichetta ci si accorge che gli ingredienti biologici sono meno dell’1% della formula e che di green, c’è solo il marketing… Ad avvallare queste tecniche di vendita spesso ci sono anche delle certificazioni “prodotto naturale” “biologico”. Che poi, andando a leggere con attenzione alcuni disciplinari, di garanzie non ne offrono molte..

3. I costi
Le certificazioni hanno dei costi. In alcuni casi basta pagare per essere certificati. E’ una spesa di marketing più che di sostanza. E, come potete ben capire, il costo incide diversamente se la tua produzione è di centomila pezzi oppure mille. Per un piccolo laboratorio i costi da sostenere incidono quasi necessarimente sul costo del prodotto finito. La nostra politica di prezzo è stata sempre molto sobria: il nostro obiettivo è diffondere una cosmetica”sana” e portarla all’utilizzo quotidiano, non creare prodotti di bellezza solo per pochi. Questo ci porta a lavorare con margini ridotti rispetto a marchi più famosi... Abbiamo deciso di non scendere a compromessi sulla qualità degli ingredienti utilizzati e l’artigianalità del processo produttivo, ma sicuramente siamo stati molto attenti e sobri su altre voci di costo.

Perché stiamo pensando di certificare i nostri cosmetici come biologici

1. Maggiori tutele per i clienti
La principale ragione per cui stiamo pensando di certificare i nostri cosmetici come biologici è la tutela dei nostri clienti. Per tutti quelli che non hanno la possibilità di venirci a trovare di persona, controllando direttamente che quello che facciamo lo facciamo con amore e passione e che quando diciamo che utilizziamo ingredienti biologici e naturali è tutto vero, una scelta consapevole e non semplicemente una moda. Con la certificazione una terza parte garantisce per noi, appunto certifica  quello che facciamo e che gli ingredienti utilizzati siano effettivamente naturali e biologici.

2. Maggiore trasparenza e possibilità commerciali
Sempre più negozi e persone utilizzano come criterio discriminante di scelta la certificazione biologica. Certo, è una garanzia in più e sicuramente facilita il compito del consumatore consapevole. Però spesso si è arrivati al paradosso che si sceglie un prodotto certificato biologico (in cui tolta l’acqua, gli ingredienti bio sono una piccolissima percentuale), fatto da una multinazionale in Cina pagandolo di più, anziché un prodotto altrettanto biologico ma fatto in italia, da una piccola azienda e non certificato (ahimè, è capitato anche a me). Siamo rimasti un po’ toccati da questa considerazione che ci sta’ penalizzando in alcune occasioni, e quindi se per essere “creduti” è necessario il bollino…

3. Tendenza al miglioramento continuo
L’adesione ad un disciplinare e il confronto diretto con chi si occupa di cosmetica sostenibile sono sicuramente uno stimolo alla riflessione e al miglioramento. Certificarsi (con enti affidabili) significa anche rivedere alcuni aspetti del proprio modo di lavorare e dotarsi di un sistema in grado di garantire trasparenza e tracciabilità di ogni materia prima, formalizzando di fatto prassi che già mettiamo in atto.

Queste sono le nostre riflessioni viste "da dentro". Ma ci piacerebbe molto conoscere anche un altro punto di vista, il tuo!

Cosa ne pensi? Ti fidi delle certificazioni del bio in cosmetica? Possono essere utili per un piccolo laboratorio?

 

 



 
Vuoi avere maggiori informazioni sugli ingredienti e sui procedimenti
che usiamo per creare i nostri prodotti? 

 

Lascia il tuo commento

Cerca Nel Blog

    Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

    Invia la tua ricetta

    Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

    Ordina il minikit

    Cosmetici Sostenibili

    Autoproduzione

    Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

    Vai all’area rivenditori

    Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

    Produzioni personalizzate