Menu

Gli approfondimenti de La Saponaria

Fitocell: Integratore alimentare per contrastare gli inestetismi della cellulite

L'80% delle donne ha la cellulite: con costanza e impegno, la sua presenza può però essere contrastata scegliendo i prodotti giusti e seguendo piccoli accorgimenti.

Almeno una volta nella vita, tutte le donne si pongono questa domanda: "Come posso eliminare la cellulite?" Rispondiamo subito a questo interrogativo dicendo che eliminarla del tutto è quasi impossibile, ma esistono soluzioni per contrastarne la comparsa. In questo articolo vedremo:

Cos'è la cellulite?

Non vogliamo allarmarvi dandovi questa definizione, ma è giusto che sappiate che la cellulite è una patologia che si manifesta come una condizione alterata dell'ipoderma, un tessuto sottocutaneo costituito prevalentemente da cellule adipose. L'ipoderma è un tessuto attivo che svolge principalmente due funzioni:

  1. Lipolisi: scioglimento dei grassi quando il bilancio calorico à negativo;
  2. Liposintesi: sintentizzazione dei grassi quando il bilancio calorico è positivo.

Il metabolismo dell'ipoderma è quindi collegato al bilancio calorico, motivo per cui questo tessuto funziona come una riserva energetica per l'organismo.

Quando si verifica un accumulo di tessuto adiposo sottocutaneo per cause di cui parleremo a breve, iniziano a formarsi dei piccoli buchi: la cellulite si manifesta infatti come delle micro-depressioni che colpiscono maggiormente la zona pelvica e addominale, i fianchi, i glutei e le cosce, e non è un caso che siano proprio queste le zone che tendono ad accumulare più grasso nei casi di variazioni di peso. Per l'aspetto visivo con cui la cellulite si presenta sulla pelle, oltre al gonfiarla, questa viene definita "pelle a buccia d'arancia".

Per saperne di più si può leggere l'approfondimento qui

Quali sono le cause della cellulite?

La cellulite è causata da diversi fattori che comprendono la genetica, alterazioni del sistema vascolare ed elementi come stress e cattive abitudini. Vediamole più nel dettaglio:

  • Genetica: la principale responsabile della cellulite è una predisposizione genetica a questa patologia, che a sua volta può essere correlata a una maggiore attività ormonale, a una circolazione sanguigna malfunzionante, o una maggiore fragilità capillare. A proposito di fragilità capillare, puoi leggere il nostro approfondimento dedicato qui.
  • Alterazioni del sistema vascolare: la comparsa della cellulite è favorita quando si verificano delle situazioni per cui il sistema vascolare è rallentato, soprattutto nella zona delle gambe. Fattori come la compressione muscolare, l'elasticità dei vasi e la presenza di valvole lungo il decorso dei vasi facilitano la circolazione sanguigna, e quando questi fattori presentano un malfunzionamento possono causare l'insorgere della cellulite.
  • Stress e cattive abitudini: questi elementi, se combinati con le cause appena presentate, possono contribuire alla comparsa della cellulite. Infatti, stress, abitudini alimentari scorrette, eccessiva fatica fisica e mentale e poco riposo notturno sono tutti fattori che favoriscono l'insorgere della cellulite. Fra le cattive abitudini che possono contribuire alla formazione della cellulite dobbiamo anche considerare l'uso frequente di scarpe inadatte, come tacchi alti, e di abiti particolarmente attillati che possono rallentare la circolazione del sangue. 

La cellulite può quindi essere causata da una correlazione di questi fattori o dalla manifestazione di uno solo di questi. Al di là delle cause, per come la cellulite si manifesta sul corpo c'è chi spesso confonde la cellulite con la ritenzione idrica, a volte erroneamente chiamando questi inestetismi allo stesso modo, quando in realtà sono due condizioni piuttosto diverse. Pertanto, prima di proseguire vediamo quali sono le differenze fra cellulite e ritenzione idrica.

gambe-incrociate-donna

Le differenze fra cellulite e ritenzione idrica

Molto spesso capita di confondere la cellulite con la ritenzione idrica, chiamando erroneamente questi inestetismi allo stesso modo. In realtà, pur essendo legate fra loro, la cellulite e la ritenzione idrica sono due condizioni diverse, per cui è necessario fare un po' di chiarezza.

Come suggerisce il nome, la ritenzione idrica si manifesta come una tendenza a trattenere i liquidi nell'organismo, in particolare negli spazi interstiziali. La ritenzione idrica è una condizione temporanea causata diversi fattori che si manifestano in certi momenti, come in presenza del ciclo mestruale, in gravidanza, in ambienti particolarmente caldi, in caso di assunzione di pillola anticoncezionale, e solo in casi estremi, in presenza di insufficienza venosa cronica. La ritenzione idrica è spesso accompagnata da una sensazione di gonfiore, e causa un rallentamento del metabolismo cellulare. La ritenzione idrica si manifesta quasi nelle stesse zone in cui compare la cellulite seppur con qualche differenza: la prima appare infatti principalmente sull'addome, sulle cosce, sui glutei e sulle caviglie

La differenza principale fra cellulite e ritenzione idrica riguarda quindi la durata: se la ritenzione idrica è una condizione transitoria, non possiamo dire lo stesso della cellulite. Tuttavia, questi due inestetismi sono accomunati dal fatto che coinvolgono il sistema circolatorio e che spesso possono presentarsi insieme. Infatti, la cellulite è caratterizzata da un accumulo di tessuto adiposo sottocutaneo, che si accumula proprio perché trattiene l'acqua, e causa ritenzione idrica. Ad ogni modo, non è sempre vero che chi presenta ritenzione idrica abbia anche la cellulite, ma è molto probabile che chi ha la cellulite soffra anche di ritenzione idrica, proprio per quanto appena affermato.

Un semplice test che potete effettuare direttamente voi per comprendere se si tratti di cellulite o ritenzione idrica è provare a premere un dito sulla zona interessata per qualche secondo: se quando rilasciate la zona compare un alone bianco, si tratta di ritenzione idrica; se compaiono dei buchi, si tratta invece di cellulite.

Per quanto riguarda la presenza di ritenzione idrica, trattandosi di una condizione transitoria, può essere ridotta bevendo molta acqua per facilitare il drenaggio dei liquidi e praticando attività fisica per facilitare la circolazione. Per quanto riguarda la cellulite, pur non essendo possibile eliminarla del tutto e per sempre, esistono dei rimedi che potete mettere in atto per cercare di contrastarne la comparsa.

Rimedi per contrastare la cellulite

Ora che abbiamo visto quali sono le cause della cellulite e cosa la rende diversa dalla ritenzione idrica, è il momento di vedere quali sono i rimedi. Ci teniamo a ricordarvi che eliminare del tutto la cellulite è quasi una missione impossibile, e che comunque non c'è motivo di vergognarsi a scoprire le gambe nel caso in cui ne foste affette. Tuttavia, con costanza, impegno e accorgimenti giusti riuscirete a contrastarne la comparsa.

Il primo rimedio per contrastare la cellulite è praticare attività fisica, o più in generale fare movimento: infatti, muoversi contribuisce al funzionamento della circolazione sanguigna e quindi a velocizzare il trasporto del sangue, rendendo meno favorevole l'accumulo di tessuto adiposo sottocutaneo. Il secondo accorgimento che aiuta a ridurre la presenza della cellulite è bere molta acqua in modo da favorire il drenaggio dei liquidi. Già applicando questi primi accorgimenti non solo ridurrete la presenza della cellulite, ma anche della ritenzione idrica, e riuscirete a ridurre le sensazioni di gonfiore e di accumulo di liquidi nel corpo. Insieme a fare movimento e mantenere corretti livelli di idratazione, per contrastare la comparsa della cellulite è opportuno seguire una dieta equilibrata e cercare di abbandonare brutte abitudini alimentari e non solo, come consumo eccessivo di alimenti grassi e zuccherati e il fumo.

Fra gli altri rimedi per contrastare la cellulite troviamo anche l'utilizzo di creme e prodotti specifici che migliorino l'elasticità e la tonicità della pelle e di rimedi che intervengano da dentro favorendo il drenaggio dei liquidi, come Fitocell, il nostro Integratore Alimentare cellulite e microcircolo.

Fitocell: integratore alimentare cellulite e microcircolo

Fitocell è un integratore alimentare realizzato con potenti fitocomplessi vegetali, non contiene conservanti né coloranti. E' ideale se vuoi sentirti più leggera e favorire l drenaggio dei liquidi. 
È a base di ananas, ingrediente che possiede un forte potere diuretico e quindi in grado di drenare i liquidi in eccesso, riducendo così la ritenzione idrica e anche la presenza di edemi. Le sue proprietà drenanti e diuretiche sono un fondamentale aiuto per contrastare il ristagno dei liquidi associato agli inestetismi della cellulite, che è spesso collegata a problemi di microcircolo del tessuto adiposo. Fitocell contiene anche la bromelina, sostanza estratta dal gambo dell’ananas ad altissima azione antinfiammatoria, e lespedeza che favorisce il metabolismo dei lipidi.

All'interno di Fitocell troverai anche centella, che aiuta a stimolare il microcircolo e a contrastare gli inestetismi della cellulite; mirtillo nero, che contribuisce al drenaggio dei liquidi corporei; e vite rossa, ad azione antiossidante e utile per alleviare la pesantezza alle gambe.

Fitocell - Integratore Alimentare cellulite e microcircolo è quindi l'alleato perfetto da combinare a prodotti per uso esterno e buone abitudini per contrastare la comparsa della cellulite e sentirsi più leggere! 

Modo d'uso: assumere 2 capsule al giorno con un bicchiere d'acqua, preferibilmente al mattino.

Fitocell-1200x800

Routine In&Out

Se sei alla ricerca di un'azione combinata per contrastare la cellulite utilizzando prodotti specifici, ti consigliamo la nostra Routine Anticellulite In&Out: si tratta di un pacchetto prodotti con sconto del 10% in cui troverai l'occorrente per contrastare gli inestetismi della cellulite da dentro e da fuori. Il pacchetto comprende: 

  • Fitocell - Integratore Alimentare cellulite e microcircolo;
  • Scrub Lemongrass e Menta; 
  • Fitocell - Crema Forte inestetismi cellulite: dalla texture leggera e dal fresco profumo di natura. La sua formula è concentrata e ricchissima, realizzata con ingredienti attivi brevettati e testati per combattere gli inestetismi della cellulite come crioestratto di pepe rosa in grado di agire sugli accumuli adiposi, caffeina 100% naturale per prevenire i depositi di grasso e stimolare il microcircolo cutaneo, bioestratti di edera, centella e vite rossa per un'azione drenante, tonificante e antiossidante. Fitocell Crema Forte non ha azione termoattiva né effetto riscaldante, per questo è indicata anche per chi ha capillari fragili: i bioestratti di edera, centella e vite rossa hanno una spiccata azione vasotonica e protettiva dei capillari e stimolante sulla microcircolazione.
Come utilizzare al meglio il pacchetto: una volta al giorno prima dei pasti, assumi due capsule di integratore Fitocell.
Applica la crema Fitocell due volte al giorno, mattino e sera. Se fai attività fisica applicala prima!
Fai lo scrub due volte a settimana, insistendo con movimenti circolari sulle zone interessate.

Fitocell-600x400

Conclusioni

Questo articolo è stata l'occasione per fare un po' di chiarezza sul tema della cellulite e della ritenzione idrica, e per suggerirvi dei rimedi per prendervi cura di questi inestetismi. Ricordatevi sempre che siete belle come siete... noi vi aiutiamo a sentirvi più in forma e più leggere!

Se vuoi scoprire tutti i consigli per prenderti cura della cellulite, scarica la guida qui sotto! 👇

Scarica la guida anticellulite

 

Lascia un commento
Tutti i commenti