Gli approfondimenti de La Saponaria

Approfondimenti/ Cura del corpo/ Cura dei capelli/ Cura del viso/ Cosmesi solida/ zero waste/ shampoo solido

Portasapone da viaggio: perfetto per shampoo, balsamo e cosmetici solidi

Utilizzare cosmetici solidi ci permette di essere più sostenibili nei confronti dell'ambiente: possiamo evitare i flaconi in plastica! In più sono compatti e in valigia o nel borsone della palestra occupano pochissimo spazio. Per ‘mantenere in forma’ i tuoi cosmetici zero waste avrai bisogno solo di un portasapone da viaggio: li protegge dagli schizzi e dai ristagni d'acqua, rendendo il trasporto comodo come non avresti mai pensato!

I dati non lasciano spazio a interpretazioni: il cambiamento climatico è una realtà e la nostra Terra è sempre più inquinata! Se non facciamo qualcosa per invertire la rotta e diminuire il nostro impatto sul pianeta, causeremo danni irreparabili all'habitat naturale, mettendo a rischio il già precario equilibrio in cui vivono le migliaia di specie che abitano la Terra, tra cui l’uomo

Il tema dell'inquinamento dovuto alla plastica è diventato tra le questioni più urgenti da risolvere dopo che per anni e anni se n'è fatto un consumo sproporzionato, e spesso immotivato, aggravato da un sistema di smaltimento a volte inefficace o inesistente: secondo il WWF ogni anno circa 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono nell’oceano, producendo danni incalcolabili per tutti i suoi abitanti.

Per tutti questi motivi è necessario che le comunità e i singoli individui si adoperino per ridurre il consumo di plastica e adottino nella quotidianità comportamenti più virtuosi sotto questo punto di vista. Perché sia efficace, il cambiamento deve essere globale e riguardare gran parte delle attività e delle produzioni, non da ultimo il settore cosmetico.  

New call-to-action

Plastica e cosmesi: un binomio inseparabile?

L’industria cosmetica si serve ogni anno di miliardi di packaging di plastica, utilizzati soprattutto per racchiudere e trasportare formulazioni liquide. Basta pensare ai tanti flaconi di detergenti, shampoo e balsamo che affollano gli scaffali dei nostri supermercati.

Questa scelta dipende in larga parte dalle sue caratteristiche intrinseche: rispetto ad altri materiali più sostenibili, la plastica ha un costo più basso, è particolarmente leggera ed è molto resistente. Tutti motivi che ne hanno fatto la fortuna, consentendo a questo derivato del petrolio di diffondersi in modo capillare e rivoluzionare così la produzione industriale a livello mondiale.

Considerato quanto la plastica sia inquinante per il nostro ecosistema sorge spontanea una domanda: possiamo farne a meno?

In alcuni settori, come quello medico-sanitario, è irrinunciabile o quasi, in altri è estremamente vantaggiosa, ne è un esempio l’industria alimentare che la impiega per conservare più a lungo i cibi e ridurre così lo spreco di alimenti. In molti altri casi è però del tutto superflua e può essere facilmente evitata favorendo l’impiego di materie molto meno impattanti a livello ambientale: è il caso dei cosmetici solidi!

insolidi-mano

I cosmetici con zero plastica

Appartengono alla categoria dei cosmetici solidi tutti quei prodotti destinati alla cura della persona che si presentano in formulazioni compatte, rinunciando in tutto o in parte alla presenza di acqua. Un esempio? I saponi solidi! Detergono la pelle con la stessa efficacia dei saponi liquidi ma, al contrario di questi ultimi, hanno una formula solida che si presta ad essere venduta sfusa o racchiusa in pratiche scatoline di cartoncino, molto più sostenibili dei flaconi di plastica in cui troviamo bagnodoccia e saponi liquidi per le mani! 

E questo è solo uno dei numerosi vantaggi che negli ultimi anni hanno consentito alla cosmetica solida di avere grande successo. Ma sarà anche meritato?

I cosmetici solidi sono efficaci?

Trovarsi per la prima volta davanti ad un cubetto di shampoo solido potrebbe causare qualche perplessità. Viene da chiedersi se riuscirà a prendersi cura e detergere cute e capelli con la stessa efficacia di uno shampoo tradizionale. Oppure se utilizzarlo sotto la doccia sarà complicato e scomodo, un’abitudine da imporsi.

Tutte preoccupazioni insensate! L’esperienza di utilizzo di un cosmetico solido non è molto diversa da quella che si ottiene utilizzandone uno liquido e le prestazioni sono varie, come è giusto che sia. 

Anche nella cosmesi tradizionale si trovano balsami poco performanti sulla nostra tipologia di capello che riescono a stento a districare, mentre altri fanno risplendere la nostra chioma di luce propria!

Queste stesse performance si ritrovano anche nei cosmetici solidi e dipendono in larga parte dal mix di ingredienti presenti in formulazione e da quanto questi siano funzionali per la nostra pelle o i nostri capelli. Non si può quindi dire che i saponi o gli altri cosmetici solidi siano alla prova dei fatti inferiori a quelli tradizionali, anzi, tantissimi confermano un’esperienza di utilizzo del tutto positiva e continuano a popolare le loro docce con profumatissimi panetti di shampoo e altre solide meraviglie!

Insolidi-ambientata-larga-2

I cosmetici solidi sono comodi?

Si: è indubbio che i cosmetici solidi siano comodi quanto quelli tradizionali: tutto ciò che serve per attivare la formula di bagnodoccia, shampoo e balsami solidi è un po’ d’acqua. Una volta inumidito il panetto puoi strofinarlo tra le mani oppure massaggiarlo direttamente sulla pelle o tra i capelli. Si formerà così una morbida schiumetta che farà tornare tutto lindo e pulito



In viaggio i cosmetici solidi si trasformano nella quintessenza della praticità! La loro formula altamente concentrata e il piccolo formato permettono di trasportarli senza difficoltà: in zaini e valigie occupano pochi centimetri e se hai in programma di prendere l’aereo non devi preoccuparti di superare il limite di liquidi consentiti! Comodo, no?


Lo sa bene Francesca D’Alonzo, conosciuta sui social come @Thevelvetsnake, che prima di salire a cavallo della sua moto e partire per un viaggio on the road alla scoperta dell’Asia – di cui puoi leggere qui - ha riempito il suo beauty con i prodotti La Saponaria, tra cui tanti cosmetici solidi, che le hanno permesso di ottimizzare al massimo il poco spazio a disposizione!

C’è però un’attenzione particolare che bisogna riservare ai nostri amici super concentrati e cioè tenerli lontano dai ristagni d’acqua, nemici giurati di tutte le formulazioni solide! Ecco allora che entra in azione il portasapone, anzi, il portacosmetici solidi!

portacosmetici-solidi-900x600

Il portacosmetici solidi: pronti per insolide avventure?

Tra i nostri prodotti dedicati alla cosmetica solida e allo zero waste puoi già trovare un portasapone: si chiama Lotus, è realizzato in ceramica, viene dal Vietnam e ci aiuta a sostenere un piccolo progetto dal grande cuore etico (clicca qui se vuoi conoscere meglio questa storia tutta equosolidale!).

Il suo design convesso e i fori che consentono lo scolo dell’acqua permettono di riporre i tuoi solidi al sicuro dai ristagni e facilitano il ricircolo dell’aria consentendo un’asciugatura più rapida. Perché è importante?



Se un cosmetico solido resta a contatto con l’acqua continua a sciogliersi e questo oltre a determinare un inutile spreco di prodotto porta anche alla proliferazione di batteri.


Ed ecco ora il nuovissimo Portacosmetici solidi, un praticissimo portasapone da viaggio, utile non solo per fugaci weekend fuori porta o lunghi soggiorni in giro per il globo ma anche in palestra, in piscina o in qualsiasi occasione che richieda di portare con noi i nostri cosmetici solidi!

Il Portacosmetici solidi è realizzato in alluminio riciclato, un materiale molto leggero e duraturo, perfetto per essere trasportato, resistere a piccoli urti e non incidere sul peso delle nostre valigie, anche questo un grande pro se devi prendere un aereo per raggiungere la meta delle tue vacanze. 

Inoltre, l’alluminio è un materiale decisamente sostenibile e può essere riciclato infinite volte: un passo semplice ma efficace per rendere la tua valigia o il borsone della palestra 100% plastic free!

Certo, anche la plastica può essere riciclata ma necessita di un processo complesso e laborioso, al contrario dell’alluminio che in pochi passaggi è già pronto per vivere una nuova, emozionante vita! Se vuoi conoscere meglio questo materiale green e il circolo virtuoso che lo caratterizza puoi cliccare qui.

Il Portacosmetici solidi è dotato di un coperchio, utilissimo per isolare i nostri solidi, evitare che si sparpaglino in fondo alla valigia e, soprattutto, che vengano a contatto con umidità o batteri. Il coperchio si rivelerà indispensabile anche se devi riporre i solidi subito dopo l’utilizzo, quando ancora non si sono asciugati a dovere: non rischierai di inumidire le valigie o quello che contengono!

Un ulteriore punto di forza del nostro Portacosmetici solidi è lo sgocciolatoio dotato di forellini che permettono all’acqua di defluire e di stare alla larga dai nostri preziosi alleati solidi! 

Vuoi conoscere un piccolo tip? Per permettere un’asciugatura ottimale e rapida dei cosmetici solidi puoi estrarre lo sgocciolatoio, girarlo a testa in giù e inserirlo nel coperchio. Questo permetterà all’aria di circolare con maggiore facilità e tutti i tuoi prodotti solidi saranno asciutti in un attimo! 

Portacosmetici solidi: scegli il tuo mix!

Quando si è in viaggio lo spazio è sempre una questione di vitale importanza e ogni soluzione che ci permette di risparmiarne un po’ è super gradita! Il Portacosmetici solidi ha la giusta grandezza per essere sufficientemente compatto, non occupare troppo spazio in valigia e, allo stesso tempo, spazioso, per alloggiare con comodità i nostri cosmetici solidi: il lato lungo misura 11,8 cm, quello breve 8 cm ed è alto 4,4 cm.

In particolare, il Portacosmetici solidi è perfetto per contenere queste combinazioni di prodotti:

Puoi divertirti a trovare il tuo mix e avere sempre con te tutti i cosmetici solidi di cui hai bisogno, pronti ad accompagnarti in meravigliose e insolide avventure!

New call-to-action

Lascia il tuo commento